Il Team della Biblioteca

Giulia Galeazzi - Library Coordinator

Giulia si è laureata in filosofia presso l’Università di Firenze e ha poi ottenuto il Diploma in biblioteconomia della Biblioteca Apostolica Vaticana. Ha collaborato con molte biblioteche ed istituti culturali fiorentini e stranieri, fra cui la Biblioteca Berenson di Villa I Tatti. Giulia ha iniziato a lavorare per la Biblioteca Acton del British Institute of Florence nel Gennaio 2017.

 

Lucia Cappelli - Vice Bibliotecaria

Lucia Cappelli, Ph.D, si è laureata in Biblioteconomia e Bibliografia, ha conseguito un Master di II livello in Archivistica Contemporanea e un Dottorato di Ricerca in Storia della Pedagogia. Lavora al British Institute dal 1998 e dal 2001 in biblioteca. Ha lavorato per il Gabinetto G.P. Vieusseux e il Dipartimento Cultura del Comune di Firenze e ha insegnato ‘Organizzazione delle Biblioteche per la Formazione’ al Dipartimento di Scienze della Formazione e Psicologia di Firenze.

 

 Sofia Novello - Assistente alla Biblioteca e Organizzatrice Eventi Speciali (in congedo di maternità)

Sofia Novello, MA, è arrivata alla Harold Acton Library nel febbraio 2005. Laureata in Lingue Straniere - inglese e francese - all'Università di Firenze, si è specializzata in Studi Shakespeariani allo Shakespeare Institute a Stratford-upon-Avon, Università di Birmingham, nel 2001.

 

Mark Roberts - Coordinatore del programma culturale

Mark Roberts, MBE MA, ha studiato inglese al Magdalen College di Oxford. Lavora al British Institute dal 1977 ed è stato bibliotecario dell'Istituto dal 1980 al 1999. Oggi organizza gli interventi del mercoledì sera per il programma culturale.

 

Alyson Price - Archivista

Alyson Price è una storica e ha lavorato come insegnante, nell'amministrazione all'università e come archivista. Tra i suoi interessi, l'Italia tra il 1800 e dei primi del 1900, e la storia dell'India dalla fine del 1700 agli inizi del 1800. Ha realizzato una nuova edizione delle Lettere da Madras di Julia Maitland, pubblicate per la prima volta nel 1843. Dal 2001, lavora alla identificazione e catalogazione dell'Archivio del British Institute of Florence. In 2011 è stato pubblicato il suo libro Florence in the Nineteenth Century: A Guide to Original Sources in Florentine Archives and Libraries for Researchers into the English-Speaking Community.